Vai al contenuto
Tutto ciò che è pubblicato nelle sezioni OPINIONI, NOTIZIE e DISCUSSIONE è da attribuire esclusivamente ai rispettivi autori, e non impegna la responsabilità dell'OES, che risponde solo di quanto pubblicato nella sezione COMUNICATI.

Discussione

OSLO: perché sì (una replica al “perché no” di Zeev (Benny) Begin e Yigal Carmon del 28 settembre u.s.)

Facendo seguito alla nota di Giuseppe Herrera sul volume di Zeev (Benny) Begin e Yigal Carmon, Gli accordi di Oslo: come l’intelligence israeliana fallí, vorrei esprimere un punto di vista diverso. Innanzitutto, del senno di poi ne sono piene le fosse. È facile oggi criticare quegli accordi sulla base di quello che sappiamo ora ma… Leggi tutto »OSLO: perché sì (una replica al “perché no” di Zeev (Benny) Begin e Yigal Carmon del 28 settembre u.s.)

PIO XII (sapeva?)

La Lettura del Corriere della Sera del 17 Settembre 2023 pubblica una lettera del 14 dicembre 1942 del gesuita tedesco Lothar Konig a Robert Leiber, segretario del Papa, nel contesto di un articolo di Massimo Franco dal titolo “Pio XII Sapeva“, dove si commenta il volume di Giovanni Coco (a cura di) “Le carte di… Leggi tutto »PIO XII (sapeva?)

Mitopoiesi, un male necessario

  Su Il Foglio del 2 agosto 2023 troviamo un articolo a firma Carmelo Caruso,  intitolato “Tolkien di cittadinanza“, mentre il catenaccio recita: “ossessionati dal ‘Signore degli Anelli’, Meloni e Sangiuliano impongono alla GNAM una mostra evento….” Yvette Alt Miller, su Aish, scrive: ” Quando un editore tedesco chiese a J.R.R. Tolkien di dimostrare la… Leggi tutto »Mitopoiesi, un male necessario

Cerchiamo di essere irragionevoli (Appunti)

L’Associazione Giuristi Ebrei, nel far riferimento alla riforma della giustizia in Israele, ha menzionato il ricorso della giurisprudenza italiana al criterio della ragionevolezza, venuto meno con la cennata riforma. Nel volume “Corte costituzionale Servizio Studi, Principi di proporzionalità e ragionevolezza nella giurisprudenza costituzionale, anche in rapporto alla giurisprudenza delle corti europee *** Quaderno predisposto in… Leggi tutto »Cerchiamo di essere irragionevoli (Appunti)

La clausola del nipote (dopo quella del nonno) e gli incubi della cittadinanza

Apprendiamo che i partiti Religiosi e Haredi vorrebbero abrogare la c.d. clausola del nipote contenuta nella Legge del Ritorno, che garantisce la cittadinanza a chiunque abbia un nonno  ebreo.  È buffo che essa ci ricordi la clausola del nonno, che si riferisce a un comma o paragrafo di una legge, regolamento o altro documento legale… Leggi tutto »La clausola del nipote (dopo quella del nonno) e gli incubi della cittadinanza

Rapporti anfibologici fra antigiudaismo e antisemitismo

Abstract:  It has been written that in some circles it seems that it is difficult to accept the Jewish origin of Christianity. Perhaps it is not an explicit anti-Judaism, but a creeping, no less dangerous form of it. On the basis of this interesting comment, some brief reasoning arises around its roots and consequences.   Giulio… Leggi tutto »Rapporti anfibologici fra antigiudaismo e antisemitismo

Israele non ha più una guida sicura. A che punto sono le proteste in Israele contro Netanyahu? Dopo oltre 6 mesi, il paese si scopre più isolato e insicuro, come ci racconta Sergio Della Pergola

Massimiliano Boni, da: Riflessi Menorah 3 luglio 2023 Prof. (Emeritus) Sergio Della Pergola Marshall Sklare Award 1999; Michael Landau Prize 2013 The Avraham Harman Institute of Contemporary Jewry The Hebrew University of Jerusalem, Mount Scopus 91905, Israel     Israele non ha più una guida sicura A che punto sono le proteste in Israele contro… Leggi tutto »Israele non ha più una guida sicura. A che punto sono le proteste in Israele contro Netanyahu? Dopo oltre 6 mesi, il paese si scopre più isolato e insicuro, come ci racconta Sergio Della Pergola

Spazi pubblici

Lo spazio pubblico è concepito come “quello spazio dotato di permanenza che produce in chi lo fruisce la doppia e profonda impressione di appartenere alla città, ma anche che essa appartenga a chi la abita. In effetti è proprio sull’esistenza dello s. p. che si sostiene, per ciò che riguarda la struttura fisica dell’organismo urbano,… Leggi tutto »Spazi pubblici

Shooting o shootout? Controversia attorno all’uccisione di una madre e delle sue due figlie

Il 7 aprile 2023 la famiglia israelo – britannica formata da Lucy Dee, 45 anni, e dalle sue figlie Maia e Rina, di 20 e 15 anni, è stata sterminata  a colpi di arma da fuoco mentre viaggiava in auto, salvo il padre, che era in un’altra vettura.  James Cleverly, Segretario degli Esteri britannico, scrisse… Leggi tutto »Shooting o shootout? Controversia attorno all’uccisione di una madre e delle sue due figlie