Vai al contenuto

Parliamo di Apartheid

Giulio Meotti (il Foglio, 11/12 maggio 2024, p. III): La Sapienza ha 54 accordi con l’Iran, l’Università di Trieste ne ha cinque, più che con gli altri paesi. L’Università di Torino ha sedici accordi con l’Iran, 8 con Israele. In totale, gli atenei italiani hanno 186 accordi con l’Iran. Poiché non mi risulta che gli indignati, attendati, scioperanti della fame, abbiano nulla da obiettare, ditemi se tutto questo avrebbe potuto aver luogo senza quelle montagne di pregiudizi e di disinformazione ultraventennali. Ora abbiamo la perla: i convegni universitari contro Israele sono pane di tutti i giorni, mentre i convegni universitari pro Israele vengono cancellati per tutelare l’ordine pubblico. Questo succede anche nei mass media, radio compresa. Chi è a favore di Israele, a questo punto, può essere vittima di Apartheid perché mette a repentaglio l’ordine pubblico. Parliamo di Apartheid.